Einaudi

  • Dopo aver letto questo libro, l'esistenza con le sue verità essenziali non avrà più alcun segreto per voi. Saprete tutto del lombrico, della valigetta a pressione, di quella ad antipressione, e dell'amore redentore. Saprete qualcosa persino del compagno di Fred Vargas, che da più di un mese non dà notizie, ma tanto l'autrice ha in testa solo il suo trattato e poi "gli altri non si cambiano". Saprete della sorella pittrice, della madre che passa come un colpo di vento, e anche del campanile di Villiers d'Écaudart, paesino della Normandia che sembra essere per Vargas quel che Weimar fu per Goethe. Affinerete finalmente la vostra comprensione dell'esistenza attraverso i concetti di attesa e di nulla, attraverso le figure dell'astice e del pitone.

empty